I gioielli nascono dalle montagne: la storia della famiglia Giverso
Articolo di Elena Ferrante

Benvenuto nella nostra WebTV!

Guarda la nostra video intervista a Giverso gioielli sulla nostra WebTV!

Scopri di più

Immaginiamo una strada che, come un serpente, si snoda misteriosa tra le anse panciute delle montagne, la pelle punteggiata da macchie più scure: sono piccoli gruppi di baite, i tetti grigi della stessa roccia che le sovrasta. Al centro di ogni paese, un campanile appuntito, anch’esso di pietra, modesto e serafico, si protende verso l’altro, come a cercare di afferrare gli ultimi raggi di sole, nella luce ormai fioca del tramonto. È proprio su uno di quei campanili della Val di Susa che inizia la nostra storia: la storia della famiglia Giverso. 

Come nasce la gioielleria Giverso?

Giverso è una realtà orafa artigianale che esiste da un centinaio di anni. Siamo nati nel 1920 in un piccolo paesino della Val di Susa, a Condove. All’inizio eravamo orologiai, riparatori di orologi e campanili, poi abbiamo avuto una fortissima evoluzione nel tempo, fino a diventare veri e propri disegnatori e produttori di gioielli. 

Pensare a dove siamo arrivati oggi, e da dove siam partiti, fa tenerezza. Fa tenerezza pensare al bisnonno che portava mio padre, che era il suo nipotino, a riparare i campanili della Val di Susa, per non lasciarlo a casa da solo quando non andava a scuola. 

È così che mio padre ha iniziato ad avere questa passione per i meccanismi dell’orologeria, per la precisione e per la qualità, e ha deciso di frequentare la scuola orafa, portando avanti il lavoro del padre, rivenditore di gioielli, e del nonno. Da semplice rivenditore è diventato orafo: ha aperto un laboratorio e ha iniziato a produrre le sue linee. 

Poi, siamo arrivati io e mio fratello, che abbiamo portato avanti tutta la parte creativa e di gestione, fino ad arrivare ad aprire un e-commerce che vende in tutta Italia, ma anche a dei clienti all’estero che su base regolare acquistano le nostre creazioni. 

Grazie ancora al supporto dei genitori, riusciamo a creare articoli di altissima qualità, in materiali che salvaguardano e proteggono l’ambiente: parliamo di oro etico, di diamanti etici, di tracciabilità e sicuramente altissima qualità artigianale.


Che cosa si intende per oro etico?

Per oro etico si intende un oro che rispetta determinati principi, sia a livello di impatto ambientale che di impatto sociale nel mondo. Ognuno ha la propria eticità. 

La nostra ci porta a una duplice strategia: da un lato il riutilizzo dell’oro che è già in circolo, dall’altro l’uso di oro etico. Nel 90% dei casi compriamo l’oro direttamente dai nostri clienti, lo fondiamo, lo raffiniamo e torniamo a farlo diventare vivo nella nostra produzione orafa. Il restante 10 % di oro, invece, fino a maggio 2023 era un oro certificato Fairmined, che assicura il più alto grado di rispetto dei minatori, delle loro vite, delle loro famiglie, della loro sicurezza sul lavoro. 

Dal mese di giugno, invece, utilizziamo Oro Fair Trade, che ha le stesse identiche caratteristiche valoriali di impatto sociale e ambientale. Siccome l’oro è il materiale più importante che utilizziamo nella nostra produzione, abbiamo dovuto partire da lì nel nostro percorso di sostenibilità, ma abbiamo creato anche una tracciabilità di diamante canadese, il che vuol dire che i nostri diamanti sono certificati Canada Mark o con altre certificazioni di origine canadese. 

Questo è molto importante perché i diamanti non sono tutti uguali: la provenienza è fondamentale per capire se in quelle miniere c’è stato il rispetto dell’uomo e dei canoni ambientali.

Quali sono i vostri prodotti?

A livello di prodotti, abbiamo veramente un amplissimo range, una forchetta di prezzi veramente elevatissima: partiamo dai cinquanta/sessanta euro fino ad arrivare ai trentacinque/quarantamila. Questo ci consente di servire anche clienti molto giovani che vogliono qualcosa di fresco, alla moda e anche economico, fino ad arrivare ai clienti più esigenti. 

Per fortuna noi, essendo artigiani, abbiamo una possibilità di far scegliere, di personalizzare il gioiello nel modo più assoluto. Svolgiamo anche servizi su misura, partendo da zero, da un semplicissimo foglio bianco e una matita, oppure possiamo personalizzare le collezioni che già presentiamo in galleria.