Luca Pagani e la sua arte animalista
Articolo di Maria Bernadette Melis

Benvenuto nella nostra WebTV!

Entra nel mondo di Luca e guarda la nostra video intervista a Paga Arte sulla nostra WebTV!

Scopri di più

Luca Pagani è un’artista e pittore ravennate talentuoso, che ama accoglierti nel suo laboratorio lasciando che siano le sue opere a parlare: animali dai colori vividi e dai dettagli realistici, paesaggi floreali, monumenti ritratti come negativi di una foto e oggettistica decorata. Nel suo laboratorio, nel cuore di Ravenna, tra mosaici e monumenti UNESCO, Luca si lascia ispirare e puoi trovarlo, insieme a Francesca Fontana, la designer con cui condivide questo spazio, tra tubetti di colori aperti e pennelli intrisi di olio, a realizzare una delle sue bellissime tavole. Non solo dipinti, Luca e Francesca, attraverso questo spazio vogliono far conoscere anche i loro nuovi progetti che mettono al centro la natura, la sostenibilità e il riuso consapevole e artistico dei materiali come legno, resina e fibre naturali. Noi li abbiamo conosciuti nel loro temporary shop e non vediamo l’ora di vedere lo stile del loro nuovo Anima Laboratorio che aprirà a breve in via Girolamo Rossi, 28, a Ravenna.

Quando è nata la tua passione e come sei arrivato fin qui?

Sono Luca Pagani, in arte “Paga Arte”. Io vengo dal mondo della pittura. Ho studiato al Liceo Artistico e ho frequentato l’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. L’arte è sempre stata la mia passione, in particolare la pittura. Per diverso tempo ho accantonato la mia passione artistica per mancanza di tempo. Ho ripreso a dipingere sette anni fa circa, riuscendo a riportare la pittura al primo posto nella mia vita, e a considerarla oggi, il mio lavoro a tempo pieno.