​Ricami Sardi: Una trama di ricordi firmati Luisa Frongia

Articolo di Barbara Zucca

Benvenuto nella nostra WebTV!

Entra nel mondo di Maria Luisa e guarda la nostra video intervista a Frongia Ricami sulla nostra WebTV!

Scopri di più

Siamo in Sardegna, in un piccolo borgo medievale dove sorge la capitale dell’artigianato tessile che ospita l’ultima custode al mondo di un sapere antico: i ricami sardi.  Maria Luisa Frongia vive a Samugheo e porta con sé la tradizione e il sapere per la realizzazione di ricami dalla storia senza tempo.

Maria Luisa Frongia e i suoi ricami sardi

La ricamatrice vive a Samugheo, in Sardegna, paese in cui ha trasformato l’antica casa del ricamo di sua nonna, in un piccolo museo dei suoi lavori tessili e laboratorio creativo dal nome Frongia Ricami, dove le sue mani, guidate dalla fantasia, divengono narratrici di storie secolari attraverso trame colorate realizzate con ago e il filo.

Samugheo è un punto di riferimento importantissimo per l’arte tessile sarda, fin dall’antichità, infatti, porta la nomea di “Paese dell’artigianato tessile”. 

Maria Luisa Frongia realizzando ricami sardi

Maria Luisa però scelse una strada diversa dal classico lavoro da telaio.

La nonna e la madre padroneggiavano l’arte dei ricami sardi, trasferendo questa dote nelle mani di Maria Luisa che, fino ad oggi, sfrutta con grande maestria. La ricamatrice  di Samugheo, spiega con gioia il significato di ogni abito che serviva a comunicare tantissime informazioni per chi sapeva decifrarle. Ad esempio, i vari abiti erano differenti per il paese di provenienza, mentre la tipologia di ricamo mostrava addirittura il ceto sociale d’appartenenza e se il ragazzo o la ragazza fossero celibi o nubili.

Maria Luisa porta nel cuore il ricordo della nonna e dei suoi insegnamenti, tanto da prendere in custodia la sua casa e svolgere i lavori necessari a renderla un vero e proprio museo dei ricami sardi. Al suo ingresso è possibile notare subito gli abiti della tradizione e le foto dei nonni che li indossavano con fierezza. 

Frongia Ricami e la tradizione

I ricami sardi a Samugheo sono una dote in via d’estinzione, in quanto Maria Luisa è l’ultima a padroneggiare questa antica arte. Nei sogni futuri di Frongia Ricami c’è una scuola di cucito, gestito da Maria Luisa, mostrando alle nuove generazioni come creare dei ricami a regola d’arte, mantenendo nel tempo un lavoro e dei capi che portano meraviglia in chi li indossa. 

Abiti con ricami sardi di Frongia Ricami

Per ogni capo esiste inoltre un ingrediente segreto.

Oltre alla fantasia che dona la vita a ogni capo di Maria Luisa, la pazienza e il tempo donano a questi capi la magnificenza che solo delle mani sapienti sanno far emergere. Alcuni lavori di decorazione degli abiti possono protrarsi fino a sei mesi di lavorazione, per dare ai capi dei tocchi di incredibile eleganza. I ricami sardi di Maria Luisa portano la storia della Sardegna, raccontata sulla trama dei fili che intreccia in grado di dar voce a chi, prima di lei e nei tempi moderni, continua instancabilmente a tessere la storia dell’isola.

Vestiti sardi moderni: Uno stile ispirato dal passato
Articolo di Barbara Zucca