Opificio Dì Ceramica: le linee di Diletta
Articolo di Beatrice Amadei

Benvenuto nella nostra WebTV!

Entra nel mondo di Diletta e guarda la nostra video intervista a Opificio Dì Ceramica sulla nostra WebTV!

Scopri di più

Diletta è un’artigiana che con la ceramica realizza pezzi unici per l’arredamento e per la cucina e nel suo Opificio, a Pontedera, tiene anche un laboratorio attivo tutto l’anno: da settembre fino a giugno. 

Lavorare l’argilla, ci racconta, è un’attività terapeutica che offre la possibilità di dar vita a qualcosa che non esiste: qualcosa che viene pensato, richiesto, personalizzato. Ed è così che ogni increspatura delle sue creazioni ci racconta una cura, un amore e un’esperienza che rendono unico qualsiasi oggetto, che lo contraddistinguono e lo fanno stare a galla, permettendogli di non dispendersi in un mondo dove troppo spesso ci si dimentica di dare valore al tempo e al lavoro. 

Qual è la storia di Opificio di Ceramica?

“Opificio di Ceramica nasce da un’idea avuta molti anni fa: è sempre stato il mio sogno avere uno spazio, che parlasse di me, dove poter creare. Per molti anni ho lavorato in strutture e centri ricreativi che ospitavano più corsi e più persone e quindi poter mettere una mia impronta dentro un qualche spazio e mantenerlo è sempre stato impossibile.

Qui invece ci sono riuscita. Creo, espongo e vendo quello che faccio oltre anche alla parte di laboratorio che è sempre dentro questo Opificio.”